Ponte Immacolata in Umbria

spa
2 notti, 3 giorni
Fascia aperta
Hotel 4 stelle

Ponte dell'Immacolata da non perdere in compagnia di altri single nel cuore dell'Umbria a Todi, ospiti di un suggestivo antico monastero medievale risalente al 1300 trasformato in un elegante Hotel 4* con mura in pietra, cotto e dipinti d'epoca, arredi interni impreziositi da tessuti pregiati e pezzi d'antiquariato, vista panoramica sul parco e sulla valle con soggiorno 3 giorni 2 notti con cene e bevande incluse organizzati dal ristorante del Monastero, accesso ai servizi della struttura, centro benessere, SPA e piscina riscaldata, visite alla vicina Spello, Assisi e Perugia per assaporare già l'atmosfera natalizia e godere al massimo della vacanza e di luoghi ricchi di fascino in compagnia del nostro accompagnatore...

Dove siamo

Ci troviamo a Todi, la bellissima città Medioevale nel centro dell’Umbria, nota anche come Città Ideale, dove la tranquillità e la serenità del viver quotidiano è la sua più rinomata caratteristica.

L’ Umbria è il “cuore verde d’ Italia”, una regione fantastica, dove la natura è protagonista, con le sue colline, campagne, riserve naturali e famose città d’arte. Il nostro albergo si trova nella parte alta del colle di Todi, di fronte ad una incantevole vallata e circondato da un panorama mozzafiato!

Nasce nel 1300 come Monastero “Santa Margherita“:

Esistono vari miti riguardo alle sue origini, ma la storia dice che la città fu fondata dagli Umbri nel 2700 Avanti Cristo. In seguito, il popolo etrusco prima e quello romano poi (dopo il III secolo avanti cristo) se ne impadronirono lasciandovi numerose testimonianze. Un esempio? I Nicchioni Romani di Piazza del Mercato Vecchio, in origine probabilmente facenti parte di una basilica.

Sono varie le ipotesi sull’origine del nome della città: la parola Todi potrebbe derivare dalla parola “confine” (tutere), oppure dall’etrusco “tudicolare” o ancora da “tutus”(luogo alto e fortificato)

Nell’88 avanti Cristo, Marco Crasso spogliò dei suoi beni la città, che in seguito alla caduta dell’Impero Romano fu depredata più volte. Risale a questo periodo la figura del santo Vescovo Fortunato, che divenne il protettore della città. Nel Medioevo, Todi fu acerrima nemica della vicina Orvieto.

Nel XII secolo divenne libero Comune, inaugurando un periodo molto fortunato, nel quale la città si arricchì di pregevoli monumenti. Tra questi, ricordiamo il Palazzo del Capitano , il Palazzo dei Priori , il Duomo , e l’interessantissima Chiesa di San Fortunato.


Cenni storici:

Ex monastero francescano di Santa Margherita, edificio risalente al XII secolo: il progetto di nostro padre era quello di restaurarlo per poi adibirlo ad abitazione privata per noi 4 fratelli… Poi invece, vista la crescente fama di Todi a livello turistico e tenuto presente anche il fatto che all’epoca a Todi c’era solo un Hotel , il progetto venne totalmente cambiato. Ora papà voleva trasformare quel rudere in un Hotel di 1° Categoria e dare così a noi la possibilità futura di avere un’attività lavorativa certa.


Ed in effetti così è stato, visto che oggi siamo proprio noi 4 fratelli a gestire l’Hotel…ovviamente sotto la supervisione del “grande capo”!L’inaugurazione ci fu nel 1982 , per l’esattezza il 23 febbraio. All’inizio l’hotel aveva 43 camere e per l’arredamento si decise di utilizzare una specie di “arte povera” per ricreare l’atmosfera dell’antico monastero. Le camere di allora erano molto diverse da quelle di oggi.

todi
Richiedi info per questa Vacanza!